I 10 consulenti presi per il culo

La multinazionale HackStob ha aperto da tempo la propria sede italiana, proprio qui vicino al nostro comune. I loro prodotti sono ben noti e hanno una caratteristica: sono oggetti assolutamente unici perché ne vengono prodotti pochissimi esemplari. Pensate che la linea di produzione resta apera soltanto per due settimane all'anno, poi chiude.

Quest'anno i membri del consiglio di amministrazione hanno deciso di allungare il tempo di apertura per produrre un quantitativo superiore di esemplari, ma vogliono farlo senza spendere troppi soldi.

Così studiano un piano e identificano le spese: la corrente, le materie prime, l'organizzazione. Analizzando i dati si rendono conto che l'incasso potrebbe non raggiungere i livelli sperati, così decidono di tagliare le spese.

Un dirigente della multinazionale ha un'idea: "Tagliare le spese è semplicissimo. Questi 10 consulenti non li paghiamo".

Un membro del consiglio di amministraione, con tono perplesso, gli domanda: "Ma come facciamo a non pagarli? Se non li paghi non verranno a lavorare!"

Il dirigente spiega: "Sì che verranno. Diremo loro che si tratta di un concorso e di una grande opportunità. Li metteremo in competizione tra loro. Dovranno anche pagare per partecipare. E pagheranno, vedrete! Ci sarà una giuria, composta dai membri del consiglio di amministrazione. Al termine del lavoro, ci sarà una votazione e quindi un vincitore"

Il membro del consiglio di amministraione, sempre più perplesso, gli chiede: "Ma come faremo a convincerli? Quale sarà il premio per il vincitore?" Il dirigente con aria fiera risponde: "Ma è ovvio, il premio per il vincitore sarà lo stipendio"

La multinazionale è così riuscita ad allungare il tempo di apertura per produrre un quantitativo superiore di esemplari, pagando soltanto uno dei dieci consulenti che hanno lavorato.

Il dirigente ha ricevuto una promozione, e i dieci consulenti non si sono accorti di essere stati presi per il culo.

Massimiliano Silvestri